Download PDF by Joy Mannucci, Erica: La cena di Pitagora - Storia del vegetarianismo dall'antica

By Joy Mannucci, Erica

Oggi i vegetariani volontari sono milioni in Occidente e los angeles loro forza numerica è un fenomeno moderno che si manifesta con mezzi altrettanto moderni, come web, dando luogo anche a una robusta dimensione produttiva e commerciale. Gli argomenti dei vegetariani, tuttavia, hanno radici antiche e hanno mantenuto una notevole continuità nel corso della storia, evolvendo, insieme alla riflessione e al profondo scontro culturale di lunga durata sul rapporto uomo-animale, nel contesto delle tematiche e dei fenomeni distintivi di ciascuna epoca. Questo libro, non senza sfatare alcuni miti e stereotipi, ricostruisce l. a. storia delle idee e del movimento vegetariani, le motivazioni plurali, i legami col pensiero critico ed eretico di tutti i tempi, dall’orfismo a Leonardo, dalle Rivoluzioni inglese e francese e dai medici illuministi alle femministe abolizioniste dell’Ottocento americano, fino agli sviluppi solo in parte più noti del Novecento.

Show description

Read or Download La cena di Pitagora - Storia del vegetarianismo dall'antica Grecia a Internet PDF

Similar philosophy: critical thinking books

Download e-book for iPad: Timespace: Geographies of Temporality (Critical Geographies) by Jon May, Nigel Thrift

Timespace undermines the outdated certainties of time and house through arguing that those dimensions don't exist singly, yet purely as a hybrid technique time period. the problem of house has might be been over-emphasised and it really is crucial that approaches of daily lifestyles, resembling globalisation and environmental concerns and in addition notions reminiscent of gender, race and ethnicity, are checked out with a balanced time-space research.

Crepuscolo di un idolo. Smantellare le favole freudiane - download pdf or read online

Michel Onfray, coerente con sé stesso, prende di mira in questo libro una religione che, ancor più dei monoteismi del suo Trattato di ateologia, sembra dover ancora avere vita lunga e felice. Questa religione è l. a. psicoanalisi, e più in particolare il freudismo. L’idea di Onfray è semplice e radicale: Freud ha tentato di costruire una scienza e non vi è riuscito; ha voluto provare che l’inconscio ha le sue leggi, l. a. sua logica intrinseca, può essere studiato mediante protocolli che riteneva scientifici, e tuttavia ha mentito, in step with potersi fregiare degli emblemi della scientificità.

Download e-book for iPad: Rethinking Evolutionary Psychology by A. Goldfinch

In Rethinking Evolutionary Psychology, Andrew Goldfinch dramatically reframes the best way we expect approximately evolutionary psychology. instead of stick with the normal mind set approximately evolutionary psychology as a paradigm and a pretender metatheory of the evolutionary behavioural sciences, Goldfinch argues that evolutionary psychology is healthier considered a heuristic learn programme in the evolutionary behavioural sciences.

Additional info for La cena di Pitagora - Storia del vegetarianismo dall'antica Grecia a Internet

Example text

135-6). Tryon non porta la sua critica morale e umanitaria a conseguenze estreme. Non arriva a negare fino in fondo la validità del binomio superiorità-inferiorità, ma nei suoi testi vediamo delinearsi più chiaro, anche grazie all’idea embrionale che gli animali abbiano per natura diritti, un rafforzamento del significato sociale e culturale del discorso sulla natura e gli animali. Questo significato più forte dipende dal connubio con la denuncia dell’oppressione degli schiavi, uomini e donne disumanizzati da chi li sfrutta: la difesa della causa degli animali con il suo corollario vegetariano - comincia sin d’ora a configurarsi come discorso ultimo sull’Altro e sull’ingiustizia fondamentale che regge la società.

L’esposizione si conclude con un avvertimento contro le pratiche di cura legate all’attaccamento contemporaneo verso gli animali da compagnia, quasi incolpato, con un ragionamento tanto implicito quanto indimostrabile, dell’indifferenza intraumana: «È pure indegno dell’uomo spendere per gli animali somme che andrebbero destinate prioritariamente a sollevare la miseria degli uomini. Si possono amare gli animali; ma non si devono fare oggetto di quell’affetto che è dovuto soltanto alle persone» 15.

Il mondo cattivo, cioè il mondo materiale, per i catari è inoltre dotato, nonostante le apparenze, di un grado minore di realtà. L’uomo è formato dalle due nature ed è teatro di una lotta eterna fra bontà e malignità; ma i catari, come i pauliciani e i bogomili, non credono che Cristo si sia veramente incarnato: il suo corpo era solo un fantasma, un’apparenza. Il Dio del Genesi, il “Dio degli ebrei”, invece, era respinto da tutti questi gruppi, che lo identificavano col principio malvagio ed escludevano il Pentateuco dal proprio canone, pur non abbandonandosi come i cattolici dell’epoca all’antisemitismo persecutorio.

Download PDF sample

Rated 4.51 of 5 – based on 33 votes

About the Author

admin